🌟 Migliorate il vostro campo sportivo con un audit di esperti.

Misurazione 3. Biomeccanica

Immagine di Javier Méndez Lorente
Javier Méndez Lorente
Visualizza il profilo

Condividi su RRSS

Indice dei contenuti: Misurazione 3. Biomeccanica

La biomeccanica si concentra sullo studio dei movimenti dell'atleta durante l'esercizio fisico (Amadio, 1997). Questo campo ha applicazioni in una varietà di sport, da quelli con un'elevata interazione fisica tra il giocatore e la superficie di gioco, come il calcio e il rugby, ad altri con una minore interazione, come il golf.

La valutazione biomeccanica è una pratica in crescita grazie ai suoi numerosi vantaggi per la sicurezza degli atleti. Attraverso un'analisi dettagliata dei movimenti e delle forze coinvolte, è possibile identificare e correggere gli schemi che possono predisporre a lesioni.

Dal punto di vista della manutenzione delle superfici sportive, la biomeccanica è caratterizzata dalla misurazione di diversi parametri chiave. Questi includono la resistenza allo scivolamento, l'assorbimento degli urti e la deformazione della superficie sotto carico. Misurare e regolare correttamente questi parametri non solo migliora le prestazioni degli atleti, ma contribuisce anche alla longevità degli impianti sportivi e alla riduzione degli incidenti.

Assorbimento degli urti, restituzione di energia e spostamento verticale

La valutazione di parametri quali assorbimento degli urti, deformazione verticale e restituzione di energia è fondamentale per comprendere la relazione tra la fatica e le possibili lesioni dei giocatori nella pratica sportiva. Questa valutazione è particolarmente importante negli sport ad alta interazione atleta-superficie, come il calcio e il rugby. Queste valutazioni vengono eseguite utilizzando una strumentazione standardizzata, come illustrato di seguito, e sono realizzate con il metodo del Processo tripla A.

Tripla A

  • Assorbimento degli urtiQuesto parametro misura la quantità di energia che la superficie può assorbire in seguito all'impatto di una massa. È espresso in termini relativi, con il cemento che assorbe 0% (la superficie più dannosa) e la sabbia silicea che assorbe 100% (la superficie più morbida). I valori di assorbimento superiori a 50% sono considerati sicuri per gli atleti. La capacità di una superficie di assorbire gli impatti è fondamentale per ridurre il carico sulle articolazioni e sui tessuti molli, riducendo così il rischio di lesioni da impatto ripetitivo.

  • Restituzione di energiaQuesto indicatore riflette l'interazione energetica tra la superficie e l'atleta. Le superfici più rigide restituiscono più energia, il che può farle sentire "dure" ma generare meno fatica. Il calcestruzzo restituisce 100% dell'energia contenuta nella superficie. test di durezzamentre la sabbia restituisce 0%, il che rende il gioco sulla sabbia molto più faticoso. L'elevata energia di restituzione può favorire le prestazioni consentendo movimenti più esplosivi, ma può anche aumentare il rischio di infortuni se non viene gestita correttamente.

  • Deformazione verticaleLa capacità di deformazione della superficie, misurata in millimetri, aiuta a valutarne l'elasticità. Valori compresi tra 4 e 11 mm sono considerati adatti all'uso sportivo. Un'adeguata deformazione verticale aiuta a disperdere le forze d'impatto.
Prova Tripla A

Strumentazione alternativa

Oltre alla strumentazione standardizzata come la Triple A, è possibile utilizzare dispositivi di test rapido come il Test di campo. Questo strumento portatile e facile da usare esegue le stesse misure con un'elevata riproducibilità su tutti i tipi di superfici, sia naturali che artificiali. È in grado di misurare anche la durezza della superficie, funzionando da Il martello di Clegg. La capacità di effettuare misurazioni rapide e accurate sul campo consente un monitoraggio costante e regolazioni immediate per mantenere le condizioni ottimali del campo.

Test di campo

Correlazione e conseguenze

La restituzione di energia e l'assorbimento degli urti sono inversamente correlati: all'aumentare della restituzione di energia, diminuisce l'assorbimento degli urti. Mantenere questi parametri entro intervalli ottimali è fondamentale per prevenire lesioni come la fascite plantare o la lombalgia, che possono derivare da superfici inadeguate. La mancanza di un adeguato assorbimento degli urti può portare a una maggiore incidenza di lesioni da stress ripetitivo, mentre un'inadeguata restituzione di energia può influire negativamente sulle prestazioni e sul comfort dell'atleta.

Resistenza alla trazione o alla rotazione

Molti infortuni al ginocchio e alla caviglia si verificano a causa delle accelerazioni, degli arresti e dei cambi di direzione che gli atleti compiono durante la loro attività. Questi movimenti comportano sollecitazioni significative che vengono trasmesse alle estremità inferiori, con forze rotazionali particolarmente pericolose. Per valutare la capacità del manto erboso di esercitare una trazione sui tacchetti dei giocatori, vengono utilizzati diversi dispositivi per misurare la coppia massima richiesta per ruotare un simile scarpino con tacchetti, caricato con un peso specifico sul manto erboso.

Questi dispositivi misurano la coppia, ovvero la quantità di forza di rotazione che il manto erboso può resistere prima di permettere alla stecca di ruotare. L'unità di misura della trazione su un campo è il Newton metro (Nm). La trazione ottimale è compresa tra 25 e 50 Nm quando si utilizza una strumentazione approvata, garantendo così un equilibrio tra una presa sufficiente e un rischio ridotto di lesioni.

Il strumentazione standardizzata per la misurazione della trazione ha una sensibilità, una ripetibilità e un'accuratezza superiori rispetto ad altri kit di rapido utilizzo. Questi dispositivi La tecnologia avanzata fornisce misure più accurate e affidabili, fondamentali per valutare e mantenere efficacemente le condizioni del campo.

Strumentazione di trazione standardizzata

Mantenere la trazione del manto erboso entro i limiti ottimali è essenziale per prevenire gli infortuni negli atleti. Una trazione insufficiente può portare a scivolare e a perdere l'equilibrio, mentre una trazione eccessiva può far sì che il piede rimanga intrappolato nel manto erboso, aumentando il rischio di torsione e di gravi lesioni articolari.

HIC - Test d'impatto CLE

L'Head Injury Criteria (HIC) è un indice utilizzato per valutare la probabilità di lesioni alla testa a seguito di un impatto o di una decelerazione violenta della testa su superfici sportive. Questo indice è uno standard nel settore delle attrezzature sportive e viene utilizzato per prevedere potenziali lesioni alla testa, contribuendo alla sicurezza degli atleti.

Valutazione HIC

Il tester HIC è lo strumento utilizzato per determinare l'altezza critica di caduta alla quale può verificarsi un danno significativo. Questo dispositivo consiste in una testa artificiale standardizzata che integra un sensore triassiale e che viene lasciata cadere da diverse altezze. Il sensore triassiale misura le accelerazioni su tre assi, fornendo dati precisi sull'impatto ricevuto.

  • Altezza critica di cadutaDurante i test, la testa artificiale viene fatta cadere da varie altezze e il sensore registra le forze d'impatto. Una caduta è considerata critica quando il sensore registra un valore di 1000 HIC o un'accelerazione di 200g. Queste soglie indicano un'alta probabilità di danno cerebrale, che è fondamentale per valutare e migliorare la sicurezza delle superfici sportive.

L'indice HIC è essenziale per la progettazione e la manutenzione di superfici sportive sicure. Il test HIC aiuta a identificare le aree ad alto rischio sui campi da gioco, consentendo di migliorare la progettazione delle superfici e i materiali utilizzati per ridurre la probabilità di lesioni gravi.

L'uso del tester HIC e la conformità agli standard HIC garantiscono che le superfici sportive siano valutate e mantenute secondo le migliori pratiche di sicurezza. Questo non solo protegge gli atleti, ma riduce anche la responsabilità legale dei gestori degli impianti sportivi.

CMI standardizzata e portatile

Se avete già letto Misurazione 3. Biomeccanica potrebbe interessarti...

Altri articoli di Javier Méndez Lorente:

Non avete trovato quello che cercavate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItaliano

Contatto con noi

Salve, avete domande o richieste?

Vi preghiamo di compilare il seguente modulo in modo da potervi aiutare il più rapidamente possibile, grazie mille.

Potete anche contattarci attraverso i seguenti link:

Ciao! Sei con noi da un po' di tempo e ....

nel campo di villareal tiloom

Apprezziamo il vostro interesse per noi, per cui vi lasciamo questo modulo in modo che possiate iscrivervi e avere accesso prioritario al nostro promozioni e offerte esclusiveideale per risparmiare sui vostri acquisti e per mantenere il vostro sport e agricoltura in prima linea!

Inoltre, vi terremo informati sulla ULTIME NOTIZIE in Verdi e Agricoltura con le ultime voci del nostro sito Greenkeepedia e Agrikipediatra cui innovazioni, eventi e interviste con esperti.

Clicca per abbonarti ora e ottenere un accesso esclusivo!